Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 luglio 2011 7 17 /07 /luglio /2011 10:13

Se qualcuno all'epoca, avesse confidato a Bram Stoker, oppure a Polidori, o meglio ancora a Goethe - che già nel 1797 aveva affrontato il tema del vampirismo - che nel Duemila, questo demone succhiasangue, il non - morto, sarebbe diventato una sorta di supereroe innamorato, rispettoso del sacramento religioso del matrimonio, beh...credo che non ci avrebbe creduto! Eppure l'evoluzione della specie, non ha risparmiato neanche i vampiri e i discendenti di Dracula, a quanto pare, con l'avvento di Twilight, hanno oggi una nuova personalità..

Scordiamoci l'aglio e le croci perché dalla penna di questa scrittrice americana, Stephenie Meyer, nativa dell'Arizona, è nato un vampiro moderno.

Pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti, nell’ottobre del 2005, il romanzo Twilight ha subito un successo che è andato crescendo fino a raggiungere il consenso del pubblico a livello internazionale, sfociando inevitabilmente nel mondo cinematografico. Ma perché un numero esorbitante di persone, soprattutto di sesso femminile, lettori abituali e non, dalle quindicenni alle quarantenni, sono rimaste persuase dalla magia di questa fortunata saga, che comprende oltre a Twilight altri tre titoli successivi, come Eclipse, New Moon e Breaking Dawn? Perché fondamentalmente, a mio modesto parere, è semplicemente una tormentata storia d'amore: il Romeo e la Giuletta di sempre, che invece di sfidare la morte, paradossalmente sfidano l’immortalità.

Isabella Swan si trasferisce dalla soleggiata Phoenix, nella piovosa Forks, per vivere con suo padre Charlie. Nella nuova scuola, Bella incontra Edward Cullen, un ragazzo bellissimo, dallo sguardo tenebroso. Bella si sente subito attratta da lui, non solo per la sua bellezza ma anche per il suo comportamento: Edward sembra nascondere un oscuro segreto. Anche Edward è attratto da Bella, ma non solo perché ne è innamorato, ma anche perché desidera follemente succhiarle il sangue! Un giorno davanti la scuola, Edward salva la vita a Bella, evitandole di rimanere schiacciata sotto un auto in corsa. Edward infatti, si muove ad una velocità supersonica, ha una forza sovrumana e legge nel pensiero. Da lì, la curiosità di Bella aumenta, nutrita involontariamente da Jacob Black, della tribù di Quileute, che accennerà alla ragazza strane leggende di vampiri...

Dal sole alla pioggia, metafora che segna il destino di questa ragazza, condannata a un amore tormentato nell’ombra di un crepuscolo perenne, dallo sfondo dark – fantasy. Il bello e maledetto, Edward, premuroso e pericoloso, fa innamorare le donne di oggi: forse perché stanche dell’uomo palestrato preso da se stesso?

Tratto dal film muto del 1922 di Friedrich Wilhelm Murnau : Nosferatu

Condividi post

Repost 0
Published by Babsy - in Letteratura
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : La rivista di Babsy
  • La rivista di Babsy
  • : Il blog di Babsy è un pizzico di tempo libero, per conoscere, ispirarsi e interessarsi di cose diverse!
  • Contatti

Profilo

  • Babsy

Archivi

Pagine