Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
14 agosto 2011 7 14 /08 /agosto /2011 10:14

Il Blog, questa sorta di diario online personalizzabile, tra le cui “pagine virtuali” tutti possiamo scrivere i nostri pensieri e le nostre opinioni, su disparati argomenti, ha preso piede nel lontano 1997, naturalmente in America, e attualmente è lo strumento di comunicazione autogestito più utilizzato nel web.

Crescente numero di blogger

Da privilegio di pochi, dunque a diritto di tutti, oggi sono tantissimi i blogger (chi gestisce il blog) presenti in rete, o meglio nella blogsfera (l’insieme di tutti i blog), ed è un fenomeno che va sempre crescendo, grazie ai servizi, anche in italiano, che permettono di creare un proprio blog, anche ai meno esperti del settore.

Tuttavia ci sono blog, che sono diventati veri e propri punti di riferimento, che si sono distinti da altri perché molto “frequentati”, “postati”, per essere più esatti, e di conseguenza, molto influenti nel panorama sociale, politico e culturale italiano.

I blog più influenti in Italia

Dalla classifica di Blogitalia.it evinciamo che a livello nazionale vince su tutti, senza ombra di dubbio, il Blog di Beppe Grillo: non è di certo una sorpresa, visto che il comico genovese, da anni ormai, attraverso questo spazio di comunicazione virtuale, si confronta direttamente con la gente su temi come la Politica, l’Ecologia, l’Informazione.

Il secondo posto se lo aggiudica invece il Bloggatore, che in realtà è esattamente un aggregatore di feed (ovvero un sito che raccoglie contenuti web, come titoli di notiziari, blog, podcast, in un unico spazio, per una consultazione facilitata), che mira a tutti quei siti che trattano argomenti legati al mondo dell’informatica.

Al terzo posto del podio invece, troviamo Blografando, che come fa intuire il nome, è un blog d’utilità di grafica in cui si può trovare quello che serve per blog e pagine web, come template ecc.

I blog più influenti per categoria

Ma per una visuale più mirata, andiamo a curiosare invece, tra i blog più influenti a livello nazionale, per categoria, e scopriamo che: per la categoria “Arte e Cultura” al primo posto risulta Cadoinpiedi, uno spazio multimediale di approfondimento sui temi d’attualità con una moltitudine d’autori; per la categoria “Attualità e Notizie”, rimane saldo in cima il Blog di Beppe Grillo; per la categoria, “Cinema e Spettacolo” ancora lui, l’imbattibile Grillo, seguito da Tv Blog, un sito dedicato a tutto ciò che concerne la televisione, dai programmi, agli spot, al gossip ai dati auditel. Per la categoria “Economia e Finanza” invece, vediamo primo Giornalettismo, un blog d’informazione partecipativo che tratta di economia, cultura, tecnologia a altro, seguito da Tasse e Fisco, un blog utile, in quanto si presenta come guida pratica per tasse, fisco, imposte, calcolo della dichiarazione dei redditi, irpef, ires, irap, iva, fogli di calcolo, complazione 730 e modello unico.

blog
Repost 0
5 agosto 2011 5 05 /08 /agosto /2011 22:09

C’era una volta, l’elenco telefonico cartaceo: un mattone di pagine infinite e sottili, zeppe di nomi, indirizzi e numeri di telefono, fitti fitti. Per cercare il numero del tale che ci serviva, bisognava sfogliarle, arrivare alla lettera iniziale del cognome o della ragione sociale dell’azienda in questione, e con l’indice della mano, leggendo velocemente, spulciare ad uno ad uno, tutti quei nomi, che erano vite di persone sostanzialmente, da contattare, da telefonare, per un saluto, per un informazione, per un urgenza.

Elenco telefonico on-line

Oggi per sapere un numero telefonico, soprattutto di un’azienda, (con l’avvento del cellulare sono drasticamente diminuiti i numeri telefonici fissi di privati) c’è un sistema tutto nuovo, che magari non è pratico per nostra nonna, se ha bisogno di chiamare un elettricista, ma senz’altro comodo e veloce per chi sa usare internet.

Come consultare un elenco telefonico on -line

Dalla carta color giallo al sito on – line colorato di giallo, PagineGialle.it, è senz’altro l’elenco telefonico on-line per aziende, maggiormente utilizzato.

Se dobbiamo cercare il numero telefonico di un’azienda conosciuta, basta inserire la ragione sociale in “cosa”, inserire il luogo in “dove”, all’interno del riquadro Ricerca, e cliccare Trova: avremo così tutte le informazioni necessarie, con tanto di scheda aziendale e sito web attinente se inserito.

Ma ci sono altri metodi di ricerca offerti: sappiamo il numero telefonico o di fax, ma non sappiamo a quale ditta appartiene? Andiamo nel riquadro Ricerca da numero telefonico, inseriamo il “numero azienda”, clicchiamo su Trova e scopriamo così chi ci ha chiamato.

Seat Pagine Gialle S.P.A., inoltre offre una ricca lista di categorie: Abbigliamento, Alimentazione, Arredamento ecc..molto utile se sappiamo cosa ci serve, ma non abbiamo idea a chi rivolgerci. Ma non solo, Pagine Gialle,

essendo una grande piattaforma multimediale, offre consulenza alle aziende in merito a soluzioni di pubblicità e web marketing.

Altri siti di consultazione

Oltre a Pagine Gialle, nel web possiamo rivolgerci a Infoimprese.it , un iniziativa delle Camere di Commercio italiane. Infoimprese offre l’accesso ad informazioni utili , anagrafiche ufficiali di tutte le aziende attive iscritte al Registro delle Imprese, offrendo loro la massima visibilità. Ma troviamo anche Okgo.it oppure Elenchitelefonici.it . Quest’ultimo offre la possibilità di effettuare la ricerca secondo questi criteri: Categoria, Ragione Sociale, Indirizzo, Marchi, Prodotti e Servizi, Telefono.

elenco telefonico
Repost 0
4 agosto 2011 4 04 /08 /agosto /2011 23:35

Ritrovarsi all’improvviso di desiderare un figlio, per una coppia che magari non vedeva questa possibilità all’apice dei propri progetti, può essere una piacevole scoperta. Di questi tempi, gli uomini e le donne occidentali rincorrono in primis la stabilità economica e una carriera soddisfacente e il pensiero di “procreare”, ha preso le sembianze di un ostacolo, forse qualcosa d’altri tempi,quando invece è la cosa più naturale del mondo.

Esiste il calcolatore dei giorni fertili

Se una donna e un uomo, ritengono che l’adozione (ci sono al mondo moltissimi bambini in cerca di una mamma e di un papà che dia loro amore) non fa a caso loro, oggi possono “programmare” il concepimento di un bebè in base al cosiddetto calendario o calcolatore dell’ovulazione, per non parlare poi di test di ovulazione (tipo come quelli di gravidanza per intenderci) presenti sul mercato, che offrono il monitoraggio del periodo fertile della donna.

L'ovulazione.

Dai 12 ai 16 giorni prima dell’inizio delle mestruazioni, nel corpo femminile avviene qualcosa di straordinario, com’è straordinaria tutta la natura: una delle cellule uovo, contenute nelle ovaie, viene rilasciata e nel frattempo, viene prodotta maggior quantità di ormoni, estrogeni e LH, che favoriscono l’ingrossamento del rivestimento interno dell’utero.

Il processo di ovulazione dura all’incirca dalle 24 alle 36 ore dopo il picco dell’ormone LH , e la cellula uovo può essere fecondata fino a 24 ore dopo l’ovulazione.

Se ciò non avviene, con la perdita del rivestimento interno dell’utero, si dà inizio ad un nuovo ciclo mestruale.

Il metodo di Ogino-Knaus

Il medico giapponese Kyusaku Ogino, studioso della fertilità della donna e morto nel 1975, creò quello che oggi viene chiamato il metodo di Ogino-Knaus.

Nato come un metodo naturale anticoncezionale (venne approvato persino dalla Chiesa Cattolica), anche se non molto sicuro per questo scopo, si basa proprio sul calcolo dei giorni fertili della donna, basandosi su conteggi abbastanza semplici che riguardano i giorni attinenti al ciclo mestruale.

Guida ai siti Web

Tuttavia, internet anche in questo caso, viene in aiuto di tante donne desiderose di diventare mamme e di tanti uomini desiderosi di diventare papà, con la molteplicità di siti presenti, che si occupano proprio di questi argomenti e che si basano proprio sul calcolo del metodo di Ogino–Knaus.

Ne ricordiamo alcuni: Mammanellarete.it, Periodofertile.it e Nostrofilgio.it. Come si fa? Basta inserire nelle apposite caselle, il primo giorno delle ultime mestruazioni e il numero dei giorni del ciclo mestruale.

Una volta fatto, si ha la possibilità di sapere sia la data dell’ovulazione, sia i giorni fertili.

Il resto viene da sé: un appunto sull’agenda e... quel che succede, succede.

Magari dopo una serata speciale con cena afrodisiaca e buona musica!

fertilità
Repost 0

Presentazione

  • : La rivista di Babsy
  • La rivista di Babsy
  • : Il blog di Babsy è un pizzico di tempo libero, per conoscere, ispirarsi e interessarsi di cose diverse!
  • Contatti

Profilo

  • Babsy

Archivi

Pagine